Pomodori: primo test di sostenibilità

Con alcune settimane di ritardo, causate da condizioni atmosferiche particolarmente avverse, è finalmente cominciata la coltivazione dei pomodori sull’area dove sorgerà il progetto St. Michael. E’ il primo test di sostenibilità, ovvero la prima opportunità per verificare, sul campo, la resa agricola, e quindi anche economica, della produzione di pomodori. L’area di terreno impegnata è – per il momento – volutamente limitata ad un acro, ma l’impegno personale, e lo sforzo fisico, di Vianey  Martin,  Ibrahim, Samuel, Marvin e Tom (da sin. nella foto), hanno già obiettivi che vanno molto al di là della semplice attività agricola.

Related Posts